BRUNO MARCOZZI

bruno2

Bruno Marcozzi, batterista percussionista, nasce nel 1979, la sua passione per la musica inizia sin da bambino e lo porterà a suonare già all’età di 14 anni quando, quasi per gioco, con un gruppo di suoi coetanei di Montorio al Vomano (TE) – paese dove ancora vive – nasce la sua prima band.

Inizia a studiare Percussioni presso il Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila dove rimane per circa due anni ed è in quel periodo che nasce l’amore per la musica brasiliana che condivide con altri due membri del suo primo trio i Velocidade composto da Alessia Martegiani (voce), Elio Coclite (chitarra) e percussioni.

Si ritira poi dal Conservatorio per iscriversi al Liceo Musicale “Braga” di Teramo e con il M° Massimo Di Rocco studia per circa tre mesi, studi che vengono poi interrotti dal servizio militare.
Nel 1999 fonda con Massimiliano Coclite e Alessia Martegiani il gruppo dei Trem Azul, collaborazione che dura ormai da dieci anni.
Nel 2000 la sua prima esperienza in sala d’incisione come percussionista con Paolo Di Sabatino per l’album “Quasi Sera” di Massimo Manzi.Nel 2001 viene chiamato da i Romans come batterista per la registrazione dell’album “From Italy With Love” – realizzato per gli italiani in America ma anche – come percussionista – per la registrazione di altri tre album: “A Smile Behind the Veil” di Isabella Celentano – “Italian Song” in trio con Paolo Di Sabatino e Fabrizio Bosso e “IJO” con l’Interamnia Jazz Orchestra diretta ed arrangiata dal M° Alfredo Impullitti che vede la partecipazione speciale di Bob Mintzer, grande musicista americano e sassofonista dei Yellow Jackets, gruppo storico mondiale.

Nel 2002/03 continuano le collaborazioni live come batterista e percussionista per l‘album “The Postcard From Brazil” con il gruppo di Paolo di Sabatino. Nello stesso anno lavora come batterista nel Musical “NOTTE MAGICA” in tour impegnato in diversi teatri italiani.

Nel 2004 registra il secondo disco di musica jazz samba “Bebedeira De Ritmo” sempre con Paolo Di Sabatino con il quale suonerà in tantissimi Festival Jazz italiani Gubbio, Forli’, Arezzo, Forte Dei Marmi e tanti altri. Sempre nello stesso anno registra con Massimiliano Coclite “All that Wonder” disco dedicato alla musica di Stevie Wonder.
Nel 2005 collabora alla registrazione dell’album live di Massimiliano Coclite “Live At Alexanderplatz” (Audio Records) con Massimiliano Coclite – voce, Luca Bulgarelli – contrabbasso, Marcello Di Leonardo – batteria, Fabrizio Mandolini – sax e Fabrizio Bosso – tromba. Un anno dopo con la stessa formazione registra un secondo disco” live at La Palma” sempre prodotto Audio Records.

Nel 2006 registra anche il primo album con il suo gruppo Trem Azul dal titolo “Trem Azul”.
e altri due dischi: “La nostra cecita’” con il gruppo abruzzese gli Uscita Nord con Ellade Bandini alla batteria e “Tradizioni Progressive” con il gruppo Tradizioni Progressive.
Ancora nel 2006 collabora a “Flats dei Lisma Project” di Enrico Melozzi e Stefano de Angelis con la collaborazione speciale di Ellade Bandini,Ricky Portera,Claudio Filippini. Show multimediale per pianoforte, rock band e voci radiofoniche.
A Giugno 2006 Fabrizio Bosso, trombettista e  ormai astro del jazz italiano e internazionale lo chiama per la registrazione del suo primo album solista “You’ve Changed” (Blue Note) con le partecipazioni speciali di Dianne Reeves, Sergio Cammariere, Stefano Di Battista, Bebo Ferra e la BIM String Orchestra diretta dal M° Paolo Silvestri.
Dal 2007 collabora stabilmente come percussionista con Sergio Cammariere, sia per la registrazione degli album che nei concerti, unendosi ad un ensemble di musicisti che da più di quindici anni collabora con Sergio come Luca Bulgarelli – contrabbasso, Amedeo Ariano – batteria, Olen Cesari – violino e Fabrizio Bosso alla tromba.
Nel 2008 nasce una nuova collaborazione come percussionista – sia discografica che live – con i Latin Mood di Fabrizio Bosso e Javier Girotto, formazione che vede al pianoforte Natalio Mangalavite, al basso elettrico Luca Bulgarelli e alla batteria Lorenzo Tucci. Con loro registra l’album “Sol” – special guest il cantante messicano Raul Midon. Con il Latin Mood suona nei più importanti Festival Jazz italiani e internazionali. Nello stesso anno si esibisce al Festival di Sanremo come percussionista di Sergio Cammariere accompagnando un ospite d’eccezione,la grande cantante brasiliana Gal Costa e sempre nello stesso anno partecipa al PREMIO TENCO nel quale vede come ospite speciale della serata  un colosso della musica brasiliana il cantante compositore Milton Nascimento accompagnato dal Trio Jobim.

Nel 2009 Max Ionata lo chiama come percussionista per la registrazione dell’album “Inspiration” in uscita sul mercato giapponese, con una formazione che vede Max Ionata al sax tenore, Luca Mannutza – pianoforte, Nicola Muresu – basso, Nicola Angelucci – batteria. Special guest Gegè Telesforo voce e Fabrizio Bosso alla tromba.

Nel 2010 registra come percussionista l’album “CAROVANE” di Sergio Cammariere da cui prende via il tuor che li vede impegnati insieme.Nello stesso anno viene pubblicato il secondo album dei Trem Azul dal nome AMIGDALA che lo vede impegnato come batterista percussionista

Nel 2011 svolge sempre diverse attività musicali partecipando anche in trio come percussionista -batterista con Sergio Cammariere e Fabrizio Bosso suonando in diversi festival Italiani Milano Jazz Festival,Roma Auditorium ,Parco della musica ecc..nello stesso anno con il Gruppo Trem Azul si esibisce ricevendo ottimi consensi dal pubblico, in un jazz Club di Berlino lo “Shlot” e con la band di Bosso-Girotto LATIN MOOD nel mese di Dicembre suona all’UMBRIA JAZZ WINTER di Orvieto.

Nel 2012 registra il secondo disco con i Latin Mood di Bosso-Girotto dal nome “VAMOS” con il quale si esibisce in diversi festival e teatri Italiani.Sempre nello stesso anno registra il nuovo disco di Sergio Cammariere “SERGIO CAMMARIERE” con il quale partecipa come Batterista e Percussionista. a Giugno registra il suo terzo album con i Trem Azul nel quale é coinvolto non solo come Batterista Percussionista ma anche come compositore dei brani.

Nel 2013 con i Latin Mood suona in diversi Festival Italiani Metaponto Jazz, Monopoli e altri, concerto all’estero Argentina Buenos Aires. a Novembre  per il Moncalieri Jazz Festival partecipa ai festeggiamenti dell’anniversario di Fabrizio Bosso ( A JOYFULL DAY A FABRIZIO BOSSO) che si é svolto nell’auditorium della Rai di Torino con tantissimi ospiti tra i quali: Mario Biondi,Raphael Gualazzi,Nina Zilli, Javier Girotto ,Natalio Mnagalavite, Rosario Giuliani, Luca Mannutza, Egidio Marchitelli, Luca Bulgarelli, Julian Oliver Mazzariello, Alberto Marsico, Alesandro Minetto, Daniele Scannapiego, Marco Siniscalco, Emnuele Smimmo, Lorenzo Tucci, Rosario Bonaccorso, Claudio Filippini. Suona la batteria al Festival Jazz di Rocca San Giovanni(Ch) con la cantante brasiliana Rosália De Souza accompagnata da Aldo Vigorito al contrabbasso e Antonio De Luise al pianoforte.

nel 2014 esce il nuovo lavoro della cantante brasiliana Tatiana Valle dal nome “Livros dos dias” ,nel quale riveste il ruolo di batterista-percussionista e con la quale partecipa ad alcuni festival nazionali.Nello stesso anno un altro disco lo vede partecipe in un altro disco del cantante italiano Sergio Cammariere dal nome “ Mano nella mano” con il quale collabora ormai dal 2007 come percussionista e anche batterista in due dischi “Sergio Cammariere” e “ Mano nella mano”.

Nel Giugno dello stesso anno partecipa ad una rassegna dal nome Let’s Get Lost dove partecipa con musicisti di spessore riconosciuti a livello nazionale ed Internazionale come: Nicola Stilo,Maurizio Urbani,Arturo Valiante e Luca Bulgarelli.

nello stesso mese uscirà il terzo disco della band storica con la quale partecipa da ormai più di 10 anni.Il nome della band é Trem Azul- (Alessia Martegiani voce,Massimiliano Coclite pianoforte) ed il nome del disco é “Não sei sambar” dove lo vede partecipe sia come batterista-percussionista e sia come compositore delle musiche e dei testi. Questo disco realizzato dalla GiandoMusic in collaborazione con Via veneto jazz ha ospitato diversi musicisti anche qui di gran spessore tipo: Fabrizio Bosso,Luca bulgarelli,Max Ionata,Sergio Vitale,Enzo De Rosa,Roberto Taufic e la String Chamber Orchestra capitanata dal 1º violino Luisiana Lorusso.

Nell’estate 2016 collabora con la JAZZ COLOURS ORCHESTRA diretta dal Mº Massimo Morganti accompagnando due colossi della musica mondiale contemporanea,il chitarrista cantante brasiliano Toninho Horta ed il baritonista americano Ronnie Cuber

Nell’Aprile 2017 registra il CD “Notes and Words” della giovanissima cantante Letizia Onorati arrangiato e prodotto dal Pianista-Compositore-Arrangiatore Paolo Di Sabatino.Nel Gennaio 2018, con gli stessi elementi del disco vanno a suonare in diverse città d’Italia con una formazione composta da grandi musicisti tra i quali; Paolo Di Sabatino al pianoforte, la grande voce maschile di Sachal Vasandani,Daniele Mencarelli:basso el.,Glauco Di Sabatino:batteria,Flavio Boltro:tromba,Max Ionata: sassofoni,Giovanna Famulari: violoncello