LUCA SANTANIELLO

11889624_901017959987049_5326329803822662379_n

Luca Santaniello è un batterista, compositore ed educatore Italo-Americano originario di Campobasso e residente a  New York City dal 2001. 

Entra sulla scena internazionale, esibendosi con alcuni dei grandi maestri del jazz come Joe Lovano, Lee Konitz, Benny Golson, Ron Carter, Roy Hargrove, George Garzone, Joe Locke, Eric Reed in alcune delle piu’ prestigiose venues come Blue Note di New York, Dizzy’s Club del Lincoln Center, Jazz Standard, Paul Hall.

All’età di 12 inizia gli studi classici al conservatorio di musica  “L. Perosi”  di Campobasso nel corso di percussioni, e ben presto sviluppa una passione per il jazz, dopo aver scoperto la musica di Art Blakey e Elvin Jones.
Dopo la laurea  presso il Conservatorio “L. Perosi”, si è trasferito negli Stati Uniti nel 2001 all’età di 21 anni per studiare presso il Brooklyn-Queens College of Music di New York.

Nel 2011 consegue l’Artist Diploma presso la prestigiosa Juilliard School of Music di New York, essendo cosi’ il primo musicista italiano a far parte del prestigioso programma di studi nel dipartimento di jazz. Oggi Luca rappresenta la Juilliard School anche nel Torino Jazz Festival riconfermando il suo impegno nei workshops annuali che la Juilliard tiene presso la citta’ di Torino.

Nel 2012 Luca riceve il premio UNESCO come Molisano insigne all’estero dall’associazione dei Castelli della sezione Molise presso il palazzo Gagliardi di Casalciprano.

Nella lunga lista di collaborazioni discografiche sono da citare quella con il sassofonista Torinese Emanuele Cisi “Where or When” per l’etichetta MAX JAZZ USA , la pianista giapponese Chihiro Yamanaka ” Running Wild “ per l’etichetta Verve/Universal, Carlos Abadie “Introducing” per l’etichetta Pursuance Records.